Il primo viaggio in due..ci vuole coraggio!

Ma poi che Emozione!!!

Ho sempre viaggiato, fin da piccola.

I miei genitori mi hanno fatto girare l’Italia in campeggi da quando sono nata. Non avevo neanche un anno quando siamo andati in tenda a Punta Ala!!!

E poi con gli anni abbiamo girato l’italia e poi anche la Spagna. All’inizio in tenda, poi con il carrello tenda e gli ultimi anni con la roulotte.

Ricordo ancora come esploravamo il campeggio per scoprirne ogni angolo, e la sensazione di libertà che avevamo io e mia sorella ogni volta che arrivavamo in un posto nuovo.

Ci spostavamo quasi sempre in auto, i costi dei voli ai tempi erano veramente alti e le possibilità economiche limitate, però ho sempre viaggiato con loro.

Poi si cresce e ho iniziato a viaggiare senza di loro, i costi dei voli sono diventati piu abbordabili e quindi ho iniziato a girare il mondo.

Ma la curiosità di visitare posti nuovi e scoprire nuove culture è sempre piu forte.

Poi ho trovato un compagno di vita, che purtroppo non è un compagno di viaggio, perchè al contrario di me che amo visitare posti sempre nuovi e non resco a stare mai ferma, preferisce la tranquillità di casa e di posti che conosce da sempre. Non siamo tutti uguali, ma per fortuna ha sempre capito la mia necessità e non mi ha mai impedito di partire, anzi! E’ felicissimo di sentirmi quando sono in viaggio e di vedere quanto questo mi renda felice.

Quindi ho cominciato a viaggiare da sola. Anche il mio lavoro mi ha aiutata tanto. Avevo un agenzia di viaggi fino a qualche anno fa e questo mi portava spesso a visitare luoghi e hotels!

Poi è nato Matteo e a me mancava troppo partire. Ho bisogno di avere un biglietto aereo in mano! Con un bambino arrivano mille dubbi e paure. E se succede qualcosa? E se avessi bisogno di aiuto? E se il bambino sta male? Se dovesse capitare qualcosa a me? Avevo un immensa voglia di viaggiare, ma la paura mi frenava. Ero responsabile di quel piccolino, e mi terrorizzava l’idea che gli potesse succedere qualcosa. In due è diverso, ma da sola! Solo il viaggio mi spaventava!

Ma un giorno trovo per caso un volo per Malaga a un prezzo bassissimo per agosto. E così inizio a studiare un itinerario. Viene fuori una cifra davvero ridicola per fare il tour dell’ANDALUSIA. Non so cosa sia successo, ma senza pensarci ho prenotato. E’ stato istintivo!

Subito dopo mi sono sentita malissimo da una parte ed euforica dall’altra. Continuavo a darmi dell’incosciente, come si fa a partire da sola per un tour in auto con un bambino di 2 anni??? volevo annullare tutto ma poi mi sono detta: perchè? Mi prendo cura di lui a casa ogni giorno, cosa cambia se invece che in Italia mi trovo in Spagna? Male che vada prendo il primo volo e torno a casa!!! E alla fine, con mille paure e tanto coraggio sono partita…E non mi sono piu fermata! Non ci siamo più fermati perchè anche lui è sempre felicissimo di partire! Ogni volta che vede una scia in cielo urla: mamma un aereo!!!! Chissà dove va!!!!

QUI il racconto di questo primo bellissimo viaggio in due!!!

Non fermatevi! Viaggiate!

Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *