Agenzia di Viaggi o Fai da te?

agenzia di viaggi o fai da te

Come ormai sapete, sono una ex agente di viaggi. Ho aperto la mia agenzia di viaggi nel 1999 con mia sorella. Volevo fare della mia più grande passione un lavoro. E così è stato per diversi anni.

Ma poi la vita si sa, offre delle nuove opportunità e spesso si deve decidere al volo se prendere quel treno o no. Io ho deciso senza guardarmi indietro, vuoi per un figlio arrivato da poco, vuoi per le delusioni di un settore che secondo me stava morendo, ho scelto di cambiare.

Così, il 22 dicembre 2012 ho chiuso l’agenzia di viaggi e ho iniziato a lavorare nell’azienda di famiglia. Ricordo che quel giorno io e mia sorella abbiamo portato in agenzia pasticcini e spumante per festeggiare anche con i nostri clienti!! E sono contentissima così, ancora adesso non ho nessun ripensamento. Ora viaggio solo per me e Matteo, ed è tutta un altra cosa! 

Quando ho chiuso l’agenzia di viaggi, avevo l’esperienza per potermi organizzare qualsiasi viaggio in completa autonomia. So gestire qualsiasi problematica che si potesse presentare in viaggio, so dove cercare tutte le informazioni che riguardano visti e procedure di ingresso in un paese. Non avevo alcun bisogno di un agenzia che organizzasse i miei viaggi. Ma ne ho cercato comunque una che andasse bene per me. Si, perchè quando si viaggia con un bambino, soprattutto da sola, se si dovesse presentare un problema, risolverlo potrebbe diventare complicato, anche con tutta l’esperienza di questo mondo. Pensiamo solo a una coincidenza persa a causa di un ritardo, o un volo cancellato. Immaginate il caos in aeroporto. Un bambino da gestire e trovare un altro volo. E’ vero che teoricamente dovrebbe pensare a tutto la compagnia ma con un’ agenzia alle spalle potrete dedicarvi alle esigenze di vostro figlio mentre l’agente di viaggio cercherà la soluzione migliore per voi. 

Io non prenoto tutto in agenzia di viaggi, ma solo in alcune occasioni. A volte prendo solo il volo, oppure delle visite particolari. Mi è capitato di acquistare il noleggio auto o un intera vacanza. Valuto di volta in volta. Ma come dicevo, ho l’esperienza per farlo.

Poi diciamocela tutta, il mondo del turismo è cambiato. Ho detto prima che ero convinta che il settore stesse morendo, questo perchè il mercato è cambiato velocemente con l’avvento di internet, ma le agenzie di viaggio sono state troppo lente nell’adeguarsi. Se un cliente chiedeva 5 giorni alle Canarie e gli veniva offerto il classico pacchetto di 7 notti con partenza il lunedi, sicuramente sarebbe andato online a cercarsi un volo low cost e un hotel per 5 giorni! E dalle Canarie a un viaggio itinerante negli Usa, il passo è breve! Una volta capito il meccanismo poi ci prendono gusto.

Poi alcune agenzie di viaggi hanno iniziato a capire che internet non era un nemico, ma che poteva essere uno strumento per dare ai clienti quello che cercavano, ma ormai era tardi perchè molte persone ormai avevano abbracciato il fai da te. E da qui la crisi del settore. Questo ovviamente è il mio punto di vista, ed è, a mio parere, solo uno dei motivi che ha portato a questa forte crisi nel turismo.

Tornando a noi, adesso praticamente tutte le agenzie di viaggio si sono adeguate al cambiamento del mercato e in quasi tutte troverete la possibilità di acquistare quasi tutto cio’ che troverete on line, anche se molte, in prima battuta cercheranno sempre di vendere il pacchetto charter di qualche tour operator. Non è certo per mancanza di voglia o per guadagni maggiori, ma è solo una questione di responsabilità. In pratica, se un agenzia di viaggi vende un pacchetto di un tour operator non è legalmente responsabile se qualcosa non dovesse andare per il verso giusto. la responsabilità è del tour operator. Se invece vende dei singoli servizi e crea quindi lei il pacchetto (basterebbe un volo + hotel, oppure volo + noleggio auto, o trasferimento e hotel ad esempio) diventa organizzatore, con la piena responsabilità nel caso dovesse sorgere qualche problema. Visti i bassi guadagni delle agenzie di viaggi, non tutte se la sentono di prendersi queste responsabilità. 

Sfatiamo poi il mito che in internet si risparmia. In agenzia possono vendervi tutto quello che trovate on line. Se non possono vendere un hotel con booking (perchè probabilmente non hanno accordi) troveranno quello stesso hotel o una valida alternativa con tantissime altre piattaforme. Spesso mi è capitato di proporre ai clienti prezzi più bassi rispetto a quanto avevano trovato on line.

L’unica cosa che non conviene (solo economicamente) comprare in agenzia è la sola biglietteria aerea. Purtroppo le compagnie aeree non pagano più nulla da tempo alle agenzie di viaggi, per cui devono obbligatoriamente applicare una fee, visto che non possono certo lavorare gratis. Ma a fronte di questa fee vi daranno diversi servizi: vi faranno il check in on line, vi sceglieranno posti a sedere e pasti ove possibile, e sopratutto controlleranno costantemente il vostro volo in caso di cambi orari. E in caso di cancellazioni provvederanno a riproteggervi su un altro volo. Anche in caso di cambi o cancellazioni e ritardi vi aiuteranno a gestire la richiesta di eventuale rimborso. 

Questa era una premessa per farvi capire un pò come funziona il mondo delle agenzie e darvi qualche informazione utile per fare le vostre scelte. 

Quando consiglio di rivolgervi a un agenzia di viaggi per prenotare le vostre vacanza?

Non è obbligatorio andare in agenzia, ne vi succederà qualche spiacevole inconveniente se prenoterete on line i vostri viaggi. Ognuno è libero di fare quello che vuole ovviamente. 

Andate in agenzia se:

  • non avete voglia o tempo per pianificare tutto nei minimi dettagli (con i bambini, specie se siete soli con loro, meglio non lasciare mai nulla al caso)
  • non siete sicuri di poter gestire un imprevisto durante il viaggio
  • se ci sono procedure complesse per l’ingresso nel paese o se non siete sicuri dei documenti necessari per l’ingresso, sopratutto se viaggiate soli con bambini
  • Se sapete non esattamente quali sono i documenti necessari per uscire dall’Italia con i bambini, specie se il bambino è con un solo genitore
  • se volete avere assistenza quando siete in viaggio
  • se preferite tour guidati ai fly and drive
  • se volete prenotare crociere o pacchetti con volo charter
  • se volete aiuto per pianificare un itinerario
  • se volete partire senza avere pensieri (perchè penserà a tutto la vostra agenzia di fiducia)
  • se non siete molto pratici di viaggi in aereo ad esempio se non avete la minima idea di cosa sia il minimum connecting time (tempo minimo di scalo tra un volo e l’altro, in alcuni paesi basta un ora, in altri anche 3 ore, se poi c’è un cambio aeroporto ancora di più) potreste tranquillamente perdere una coincidenza e la compagnia non rimborserebbe nulla, ne sarebbe in dovere di riproteggervi su un altro volo.
  • Se volete prenotare il vostro viaggio di nozze, magari gestendo la lista nozze (non è vero che in agenzia i viaggi di nozze costano di più, anzi, esistono gli sconti sposi).
  • Se non sapete quale sia l’assicurazione migliore per la vostra destinazione (perchè non si parte mai, per nessun motivo al mondo, senza assicurazione, a maggior ragione se con voi viaggiano i vostri figli)
  • Se non sapete dove andare e avete bisogno il consiglio di un professionista per scegliere
  • Se volete assistenza dalla prenotazione al vostro rientro.
  • Se non conoscete un minimo di lingua straniera
  • Se non avete una carta di credito (se volete prenotare on line la carta di credito è obbligatoria)

Quando potete avvalervi del fai da te

  • Per chiedere solo informazioni: ricordate che per loro è lavoro, la consulenza quindi va pagata
  • se preferite organizzare tutto per conto vostro e siete in grado di farlo
  • Se ritenete che assistenza e consulenza siano superflui
  • Se siete in grado di gestire imprevisti durante il viaggio senza farvi prendere la panico
  • Se sapete esattamente quali sono i documenti necessari per uscire dall’Italia con i bambini, specie se il bambino è con un solo genitore (attenzione, perchè la normativa cambia molto spesso e le autorità danno spesso notizie contrastanti)
  • Se siete in grado di procurarvi in autonomia tutti i documenti necessari all’ingresso in un paese straniero
  • Se riuscite a parlare almeno l’inglese (non è necessario parlare come un madrelingua, ma almeno gestire una semplice conversazione)
  • Se non avete problemi nel capire i documenti di viaggio e siete pratici di viaggi in aereo
  • Se per voi è una passione anche solo l’organizzazione del viaggio e se avete tempo per farlo
  • Se avete fatto un casino su una prenotazione e avete bisogno aiuto per sistemarla. Non fatelo mai! è una delle cose che gli agenti di viaggio proprio non sopportano! E come dargli torto!!!

Ovviamente, se decidete di andare in agenzia di viaggi, dovete cercare quella giusta per voi. Ci vorrà magari un pò di tempo ma sicuramente troverete quella che soddisferà le vostre esigenze e non vi deluderà.

Se invece siete per il fai da te, non fatelo solo per risparmiare (anche perchè, come dicevo, non è poi così vero che si risparmia) perchè non è così semplice. Fatelo solo se davvero siete in grado di farlo, specie se con voi ci sono i vostri bambini.

Nessuno dice che non potete organizzarvi on line un viaggio complesso, si può fare tutto, ma fatelo con molta attenzione, non tralasciate nulla, controllate tutto mille volte e non lasciate niente al caso.

Fare un itinerario non è sempre così semplice. negli USA ad esempio le strade sono buone e quindi le tempistiche tra una tappa e l’altra sono facilmente calcolabili. Ma ci sono paesi dove questo è molto più difficoltoso. Bisogna studiare bene la destinazione prima di poter organizzare un viaggio, per questo avrete bisogno di tempo e passione!

Ogni viaggio comincia da un sogno, poi sta a voi decidere se volete un aiuto valido per realizzarlo o se preferite renderlo un sogno solo vostro!

Please follow and like us:
0

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *